Maignan: Rinnovo vicino, mossa del Milan.

0
21

Trattativa rinnovo Maignan: Condizioni chiare. È altamente probabile che tra le mosse poco gradite dall’attuale proprietà RedBird messe in atto da Paolo Maldini nel suo periodo di direzione dell’area tecnica vi sia la gestione dei rinnovi contrattuali. Ovvero le scelte e le mosse attuate dall’ex capitano sui contratti dei propri tesserati.

Va ricordato infatti che, sotto la guida di Maldini e Massara, il Milan ha dovuto lasciar partire a parametro zero tre titolarissimi come Donnarumma, Calhanoglu e Kessie, vista la difficoltà di convincerli a rinnovare e presumibilmente i ritardi nel trattare con i rispettivi procuratori.

Non vuole trovarsi in situazioni simili il Milan attuale. Per questo motivo si sta già cominciando a lavorare ai casi più spinosi in fatto di rinnovi: il primo calciatore che verrà chiamato a trattare è Mike Maignan, portiere titolare considerato tra i migliori del suo ruolo in Europa. Non a caso è molto richiesto dai top club internazionali.

Aggiornamenti sulla trattativa tra il Milan e Maignan per il prolungamento di contratto del portiere arrivano dalle pagine del Corriere dello Sport. Va ricordato che il francese ha un accordo valido fino al 30 giugno 2026 con il club rossonero, ma c’è volontà da entrambe le parti di modificarlo ed allungarlo.

Il Milan è pronto a ritoccare la durata e l’ingaggio di Maignan, il quale però pretende quasi il doppio rispetto ai 2,8 milioni di euro percepiti attualmente.

I rossoneri non vogliono svenarsi con cifre d’ingaggio esagerate, ma allo stesso tempo sanno bene che senza un rinnovo imminente Maignan potrebbe accettare il corteggiamento di qualche club estero.

L’idea che avvicina le parti potrebbe essere quella dell’inserimento di vari bonus sul nuovo contratto. Maignan percepirebbe senza dubbio uno stipendio più alto, che grazie a tali clausole potrebbe raggiungere una cifra ancora superiore.

Un po’ come fatto con Rafa Leao, che ufficialmente percepisce 5 milioni netti all’anno, ma con l’aggiunta dei bonus può arrivare fino a 7,5 milioni per ogni stagione.

Nelle prossime settimane le parti si aggiorneranno. Sarà quello il momento di capire se la mossa del Milan sarà o meno azzeccata, così da poter blindare uno dei gioielli della rosa di mister Pioli. L’ex portiere del Lille nel frattempo ha già registrato gli interessamenti di Bayern Monaco e Barcellona.