Sorprendente non è Leao, Maignan nemmeno Hernandez!

0
907

Nella rosa del Milan arriva un nuovo dato sul calciatore più “costoso” del Milan. Il calciomercato estivo è ormai un lontano ricordo.

La sessione apertasi il 1 luglio si è conclusa dieci giorni fa, lasciandosi alle spalle tante indiscrezioni, retroscena, discussioni e giudizi su come abbiano operato le società di Serie A.

Tra i portali più cliccati e seguiti, riguardo le news di mercato ed i dati ufficiali sulle trattative e le compravendite. Una vera bibbia sia per conoscere meglio giocatori ancora poco noti alle cronache internazionali, sia per scoprire dati, cifre e statistiche dei singoli calciatori.

Lo stesso sito web poco fa ha redatto una lista, squadra per squadra, dei calciatori delle attuali rose di Serie A che sono costati maggiormente come spesa per il cartellino. Ovvero gli investimenti più onerosi fatti in tempi recenti dalle 20 squadre del massimo campionato italiano.

Milan, 10 colpi in estate. Ma è Caldara il più ‘costoso’ della rosa

Questa ricerca condotta e pubblicata va evidenziata soprattutto su ciò che si può vedere per Milano.Il club rossonero è stato tra quelli più attivi nell’ultima sessione di mercato, con ben 10 colpi messi a segno, tutti a titolo definitivo senza alcun prestito a favore.

Eppure, il calciatore della rosa attuale del Milan che è costato di più come costo di cartellino è una sorpresa. Infatti si tratta di Mattia Caldara, il difensore classe ’94 che è rimasto in squadra come quinto-sesto centrale a disposizione, utile soprattutto per la composizione della lista Uefa.

Caldara è il più caro del Milan odierno, visto che il suo cartellino costò alle casse di via Aldo Rossi ben 37,7 milioni di euro. Un’operazione risalente all’estate 2018, all’interno di un affare ben più ampio con la Juventus.

Caldara infatti finì al Milan all’interno del maxi-scambio che vide Leonardo Bonucci tornare a Torino e Gonzalo Higuain passare in prestito oneroso ai rossoneri.

Un vero e proprio paradosso per il Milan, che vanta in rosa fuoriclasse del calibro di Maignan, Theo Hernandez, Pulisic, Leao e Giroud.

Invece colui che è costato di più è forse l’ultima ruota del carro, ovvero un difensore considerato esubero e rimasto a Milanello sia per mancanza di offerte reali, sia per la suddetta situazione della Lista Uefa.