Maldini preoccupato, Arsenal pronto a strappare il rossonero dal Milan.

Il Milan ha già iniziato le valutazioni in vista delle prossima stagione. C’è sicuramente la necessità di presentarsi con una rosa migliorata. Inutile ribadire che al momento ogni reparto della squadra di Stefano Pioli presenta delle carenze importanti.

Prima di pensare però agli innesti, e quindi ai colpi in entrata, andrà valutata la posizione in rosa di alcuni giocatori. Attenzione massima ai prestiti e alla loro definizione.

Aster Vranckx, Tiemouè Bakayoko, Sergino Dest e Brahim Diaz. Se i primi tre sono pronosticati all’addio al Milan a fine stagione, diversa e più ingarbugliata è la posizione del fantasista spagnolo.

Paolo Maldini, da tempo, avrebbe maturato l’idea di acquistare a titolo definitivo Brahim dal Real Madrid. Lui si trova da tre stagioni in rossonero, sempre in prestito secco. Non c’è dunque alcuna cifra pattuita per un’opzione d’acquisto.

Ma il folletto spagnolo ha convinto a pieno club, allenatore e ambiente. Le prestazioni di Brahim sono state un crescendo in queste tre stagioni, e come dichiarato da Stefano Pioli si parla di un giocatore che sta bene al Milan, e con il quale lui lavora molto bene. E’ perfettamente inserito nei meccanismi di gioco ormai l’ex Manchester City.

Ci sono dunque tutte le prerogative che hanno fatto propendere il Milan verso l’acquisto a titolo definitivo. Ma servirà un’offerta, convincente, a fine stagione.Dall’altro lato, però, anche il Real Madrid ha preso la sua decisione su Brahim Diaz.

Real Madrid, scelta fatta: torna in patria

Real Madrid si è fatto convincere della crescita che Brahim Diaz ha avuto in questi tre anni al Milan, ed è quindi intenzionato a inserirlo nella sua rosa della prossima stagione. Non è un caso che da settimane si parla di un Florentino Perez intenzionato ad offrirgli il rinnovo di contratto, con il giocatore perfettamente consapevole delle intenzioni del club che detiene il suo cartellino.

Il Milan poco potrà sulla volontà del Real Madrid. I blancos perderanno in estate sia Marco Asensio che Ceballos, e sarebbero appunto proiettati a puntare sul numero 10 rossonero. Ma tra le due litiganti, potrebbe essere un terzo club a godere. C’è infatti l’Arsenal sulle tracce di Brahim Diaz, pronto a riportarlo in Premier League.

L’Arsenal all’assalto: pronta l’offerta


Già da giorni gira voce che Mikel Arteta, allenatore dell’Arsenal, sia totalmente convinto che Brahim Diaz possa essere il perfetto innesto per la prossima stagione della sua squadra. Una convinzione basata sulle caratteristiche del folletto iberico, perfetto per ricoprire il ruolo di trequartista. Il quotidiano sportivo torinese ha inoltre informato di un’offerta pronta da parte dei Gunners.

L’Arsenal sarebbe disposto a mettere sul piatto del Real Madrid ben 30 milioni di euro per aggiudicarsi lo spagnolo. Una cifra niente male, e che il Milan difficilmente pareggerà. Potrebbe dunque essere di nuovo in Premier League il futuro di Brahim Diaz. Ricordiamo che il Real Madrid nel 2018 lo prelevò dal Manchester City per 17 milioni di euro.