Juventus e Milan a mercato, offerta rifiutata: suona la sveglia

0
3068
This picture taken in Milan on April 20, 2021 shows three logos of Italian teams, Inter Milan, Juventus and AC Milan that would participate in the Super League. - FIFA president Gianni Infantino said on April 20 that there is "no doubt whatsoever" that football's world governing body "disapproves" of the proposed European Super League. Twelve major clubs launched plans on April 19 for a new breakaway league which would drastically change the landscape of the sport. (Photo by Miguel MEDINA / AFP) (Photo by MIGUEL MEDINA/AFP via Getty Images)

In meno di una settimana il mercato non dorme mai e le manovre dei big potrebbero travolgere Juve e Milan.

Nonostante il calcio giocato sia tornato a farla da padrone con il ritorno in grande stile della Champions League, il calciomercato resta uno degli argomenti più dibattuti in tutto il Mondo. Tra infortuni gravi (è di ieri la notizia dell’operazione di Pogba) e possibili rotture tra calciatori e dirigenza, le strategie di diversi club sembrano destinate a subire variazioni sul tema da qui a gennaio.

Centro vitale di ogni campagna trasferimenti, la Premier League potrebbe regalare diverse sorprese nei prossimi mesi.Il Chelsea, in particolare, si preannuncia una delle realtà più attive anche in virtù delle linee guida dettate dalla nuova proprietà.

Dopo aver ufficializzato il rinnovo di Reece James, la dirigenza londinese è impegnata su altri temi caldi. Se sul fronte Mason Mount trapela ottimismo in merito alla fumata bianca, vengono vissute con maggiore allarmismo altre due situazioni, per motivi diversi.

Nuovamente vittima dell’ennesimo infortunio, NGolo Kante dovrà decidere se accettare un prolungamento con un’importante riduzione dell’ingaggio.Secondo ‘The Evening Standard’, tuttavia, il campanello d’allarme sta suonando per un titolarissimo di Thomas Tuchel.

Calciomercato, Mendy rifiuta il rinnovo: allarme Juve e MilanStiamo parlando di Edouard Mendy che, secondo quanto riportato dal media londinese, avrebbe rifiutato la prima offerta di rinnovo contrattuale. Per il portiere 30enne, la scadenza non è certo un problema, visto che l’attuale vincolo dura fino al 30 giugno del 2025, bensì economica.

Attualmente, il 30enne senegalese percepisce meno della metà di Kepa, che sfiora gli 8 milioni di sterline. La proposta ricevuta sarebbe ancora inferiore rispetto all’ingaggio della sua riserva e per questo motivo l’ex Rennes avrebbe rispedito al mittente l’offerta.

In caso di rottura insanabile, il Campione del mondo e il Chelsea potrebbero iniziare a prendere in considerazione l’idea di una separazione a fine stagione. Una situazione che potrebbe travolgere anche il Milan, visto che i londinesi avevano trattato a lungo proprio Mike Maignan prima del suo approdo in rossonero.

Un profilo che piace ancora dalle parti di Londra, al pari di quelli di Wojciech Szczesny e di Jan Oblak. Animato dalla voglia di rivalsa, il portiere della Juve già in passato non è rimasto immune al fascino di poter riscattare la propria immagine in Premier dopo la sfortunata parentesi all’Arsenal.

I tempi per parlare di un possibile assalto dei ‘Blues’ sembrano, tuttavia, davvero prematuri visto che l’obiettivo principale dei londinesi resta quello di trovare un’intesa con Mendy, al quale nelle prossime settimane potrebbe essere recapitata una nuova offerta al rialzo.