“Ingiustizia evidente”: la Juve passa in contrattacco!

0
152

Elkann vuole fare giustizia sulle plusvalenze.

La squadra di Massimiliano Allegri si ritrova adesso al decimo posto e distante 14 punti dalla Roma che occupa al momento l’ultimo piazzamento utile per l’accesso alla prossima Champions League.

La Juve per bocca della nuovo dirigenza con Ferrero presidente e Scanavino Ceo proverà a difendersi con tutte le sue forze anche in vista del nuovo filone d’inchiesta sulla manovra stipendi e falso in bilancio, con i vertici bianconeri compatti attorno alla squadra e che hanno seguito dalla tribuna dell’Allianz Stadium l’ultima partita di campionato pareggiata per 3-3 contro l’Atalanta.

A seguire il match c’era anche John Elkann, Ad di Exor e controllante della società piemontese: “La Juventus è la squadra italiana più amata e seguita: rappresenta il nostro calcio nazionale.

L’ingiustizia di questa sentenza è evidente: in molti l’hanno rilevato, anche non di fede bianconera e noi ci difenderemo con fermezza per tutelare l’interesse dei tifosi della Juve e di tutti quelli che amano il calcio“, le parole di Elkann.

L’appello di Elkann: “Cambiamo il calcio, la Juve non è il problema”

John Elkann ricorda il nonno Gianni Agnelli a 20 anni dalla scomparsa dell’avvocato e fa un appello alle massime istituzioni del calcio dopo la sentenza sul caso plusvalenze che ha colpito la ‘Vecchia Signora’.

“Spero che insieme alle altre squadre e al Governo possiamo cambiare il calcio nel nostro Paese, per costruire un futuro sostenibile e ambizioso. La Juventus non è il problema ma è, e sarà sempre, parte della soluzione. Qui è in gioco il futuro della Serie A, che sta diventando marginale e irrilevante.“

“Negli ultimi 20 anni la Juventus ha vinto 11 scudetti sul campo, 6 supercoppe italiane, 5 coppe Italia, più i successi delle Women. Il titolo mondiale del 2006 e l’europeo del 21 sono stati vinti da una Nazionale con forte dorsale juventina.“ Elkan conclude dicendo che con la vittoria dell’Argentina quest’anno la Juve è la squadra che ha conquistato un campionato Mondiale.