Il momento giusto per il Milan, decisione presa ormai

0
231

Il Milan attende i sorteggi Champions ed intanto pensa al futuro. Il nodo è sempre lo stesso: cosa ne sarà di Leao?

Un interrogativo non di poco conto perché destinato a incidere sulle mosse sul mercato di Maldini e Massara.

Inevitabilmente, una cessione dell’attaccante portoghese consentirebbe un margine di manovra maggiore, ma richiederebbe anche un sostituto all’altezza, un calciatore capace di generare nuovo entusiasmo in una piazza che negli ultimi anni ha visto andare via, spesso a zero, molti dei suoi big.

Questa volta il Milan non ha intenzione di ripetere quanto accaduto in passato con Donnarumma, Calhanoglu e Kessie.

Ecco perché, non dovesse arrivare il rinnovo del contratto (scadenza 2024), Leao in estate potrebbe lasciare i rossoneri, ovviamente a fronte di una offerta molto importante.

Soldi che, incassati, potrebbe consentire a Maldini maggiore libertà di intervento sul mercato, con un budget rivisto al rialzo.

Così il Milan potrebbe seguire con attenzione quel che sta accadendo a Manchester, sponda City, dove Pep Guardiola ha già deciso alcune cessioni importanti.

Calciomercato Milan, il post Leao dal City
Tra queste figura anche Riyad Mahrez, 32 anni, esterno destro algerino, legato al Manchester City da un contratto fino al 2025.