Riguardo le due squadre impegnate questa sera, si accende così con un triplo affare che riguarda entrambe. E’ il giorno di Milan-Napoli. Tutto pronto a ‘San Siro’ per la sfida Champions tra rossoneri e azzurri.

Pioli e Spalletti arrivano al match più importante dell’anno in maniera differente: il tecnico della squadra campione d’Italia recupera anche Kalulu e può contare sull’intera rosa.

L’allenatore dei partenopei, invece, è in piena emergenza in attacco: fuori Simeone, non ha recuperato neanche Osimhen, mentre Raspadori non è al meglio della condizione.

Il match si preannuncia equilibrato, difficile immaginare un risultato simile a quello di dieci giorni fa in campionato (4-0 per il Milan). Più probabile che tutto si decida al ritorno, in programma il 18 aprile al Maradona.

Intanto però Milan e Napoli potrebbero essere protagoniste di un intreccio clamoroso che coinvolgerebbe tre calciatori. Una vera e propria bomba destinata a cambiare in maniera importante le rose per la prossima stagione.

Parte tutto proprio dal grande assente di Milan-Napoli, Victor Osimhen. Non è un segreto che il nigeriano sia uno dei nomi più caldi in vista del mercato estivo.

Il 9 azzurro è seguito dal Bayern Monaco, ma piace anche al Manchester United che sarebbe pronto ad arrivare anche a 160 milioni di euro per portarlo in Premier League. Una pioggia di milioni per il Napoli che potrebbe dire addio anche ad un altro calciatore: Piotr Zielinski.

In scadenza di contratto nel 2024, il polacco ha uno degli ingaggi più elevati della rosa azzurra e l’obiettivo di De Laurentiis è abbassare ancora il peso salariale. Un addio è possibile con il Milan che potrebbe inserirsi per alzare ulteriormente il livello qualitativo del proprio centrocampo.

Con Zielinski in rossonero, il suo posto in azzurro potrebbe essere preso da… un rossonero: Brahim Diaz. Il Milan, dopo le ultime prestazioni convincenti, sta pensando di fare qualche ‘sacrificio’ per avvicinarsi ai 22 milioni di euro pattuiti con il Real Madrid, cifra che in precedenza i rossoneri non avevano intenzione di spendere.

Il Napoli però, forte dei soldi dell’eventuale cessione di Osimhen, potrebbe tentare la formazione spagnola con una proposta economica più soddisfacente. Insomma, un intreccio che potrebbe riaccendere la rivalità tra i due club. Prima però a parlare sarà soltanto il campo.